domenica 17 ottobre 2010

Lultimo sole.

L’ultimo sole.

…. quasi tutto cessa all’alba dell’ultimo sole
la fame insaziabile è il grido dell’amore …

… sono tra le tue mani calde tra i muri delle case
le cui bianche foglie si diffondono nell’infinita luce.

… ti ho detto di me dei miei segreti impuri,
della luna cieca del lontano cielo,
e mi sono perso su per la collina nell’azzurro mare!

… ho camminato nella vita !
Tanto ho camminato per congiungere una meta,
l’ unica sostanza eri tu piangendo ho cancellato
in un soffio il bello della vita
di cui sciolgo la fune che ci lega …

… ma tu;mi vestirai al sole dei dannati!
sarai sempre nei miei ricordi,
tu,l’invalicabile sorriso...



Poetanarratore.

 

2 commenti:


  1.   E già i ricordi...difficile distruggerli..si vendicano loro!!
      Bellissima lirica, Gio.
      Grazie.
      Dolce domenica.

    RispondiElimina

  2. è sempre bello leggerti caro Giò....

    RispondiElimina

Ogni commento ci fa felici : grazie!
un sorriso per te :-)