giovedì 14 giugno 2012

Katauta (*)


Alfin la sera
un'ebbrezza che ubriaca
e all'infinito correre
Copyright © versi by Rosemary3


(*) Composizione in metrica giapponese con seguente scansione sillabica: 5/7/7

7 commenti:

  1. Oi!
    Olhar o infinito e contemplar o belo tapete ao alto,estando em que estado for,nos dá a sensação de vida e de liberdade.
    Vim conhecer teu espaço através do blog Il Mio Giardino Incantato,adorei e já estou a te seguir, espero que tenha o interesse em conhecer o meu cantinho virtual,e se tu seguir ficarei muito grata.
    Felicidades.
    http://wwwavivarcel.blogspot.com.br

    RispondiElimina
  2. Che bella immagine hai dipinto con le parole caro Rosemary

    RispondiElimina
  3. Un bel senso di libertà.
    Buon fine settimana Rakel

    RispondiElimina
  4. Tre righe...un'immensità. Ciao.

    RispondiElimina
  5. Un poema in tre righe. Fantastico!
    Un bacio, Ros.

    RispondiElimina
  6. Cara Ros sei bravissima davvero una 'professoressa' della metrica!

    RispondiElimina
  7. Cara Rosmary la metrica è il tuo forte! Molto bella anche questa! Smack

    RispondiElimina

Ogni commento ci fa felici : grazie!
un sorriso per te :-)