venerdì 1 marzo 2013

Alga senza tempo



Mentre mi riscaldo ai raggi del sole
tu sull'orizzonte appari 
come ombra vuota
Da te solo indecifrabili parole 
e respiri senza battiti
Io assorta nel mormorar del mare
rimango muta a terra 
Alga senza tempo
che aspetta la sua marea

Saray



4 commenti:

  1. Cara Saray versi bellissimi, veramente mozza fiato.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. bella ed emblematica , brava Saray!

    RispondiElimina
  3. Meravigliosamente bella e delicata!

    RispondiElimina

Ogni commento ci fa felici : grazie!
un sorriso per te :-)