mercoledì 31 dicembre 2014

Buon Anno Nuovo

Il mio augurio per voi

Lo scoppiettio del fuoco
del mio caminetto
trasmette una allegra sensazione...
Vi invito, per l'ultimo giorno dell'anno,
a bruciare tutti i brutti pensieri, i rancori, 
a scacciare la malinconia.
Vi auguro tanta energia positiva
che durante il 2015 vi accompagni
e vi aiuti a realizzare ciò che più vi sta a cuore.

martedì 30 dicembre 2014

♥ Felice Anno Nuovo ♥




Gli Anni vanno e vengono
Non chiedo 
e non mi aspetto nulla
Ormai ho capito
 che quello che ho 
mi deve bastare
Ora preferisco 
magari sognare...
E perchè no...anche sperare.

- Saray -



giovedì 25 dicembre 2014

Auguri di Buon Natale

Messaggio di papa Francesco sul Natale:

Il Natale di solito è una festa rumorosa: ci farebbe bene un pò di silenzio x ascoltare la voce dell'Amore.
Natale sei tu, quando decidi di nascere di nuovo ogni giorno e lasciare entrare Dio nella tua anima. 
L'albero di Natale sei tu quando resisti vigoroso ai venti e alle difficoltà della vita.
Gli addobbi di Natale sei tu quando le tue virtù sono i colori che adornano la tua vita. 
La campana di Natale sei tu quando chiami, congreghi e cerchi di unire.
Sei anche luce di Natale quando illumini con la tua vita il cammino degli altri con la bontà, la pazienza, l'allegria e la generosità.
Gli angeli di Natale sei tu quando canti al mondo un messaggio di pace, di giustizia e di amore. 
La stella di Natale sei tu quando conduci qualcuno all'incontro con il Signore.
Sei anche i re magi quando dai il meglio che hai senza tenere conto a chi lo dai.
La musica di Natale sei tu quando conquisti l'armonia dentro di te. 
Il regalo di Natale sei tu quando sei un vero amico e fratello di tutti gli esseri umani. 
Gli auguri di Natale sei tu quando perdoni e ristabilisci la pace anche quando soffri. 
Il cenone di Natale sei tu quando sazi di pane e di speranza il povero che ti sta di fianco.
Tu sei la notte di Natale quando umile e cosciente ricevi nel silenzio della notte il Salvatore del mondo senza rumori né grandi celebrazioni. 
Tu sei sorriso, confidenza e tenerezza nella pace interiore di un natale perenne che stabilisce il regno dentro di te.
Un buon Natale a tutti coloro che assomigliano al Natale!

Auguri ai membri di questo blog ed a tutti i nostri lettori.


foto Fioredicollina

mercoledì 24 dicembre 2014

Buon Natale...

E' bello averti nei miei pensieri


Auguri !
 
Ti vedo Dea tra le nuvole !
Ti vedo angelo che lacrima la pioggia ;
la visione che incontra ogni aria
a ogni mio sperar ti neghi .
È bello averti nei miei pensieri !
È bello pensare che ci sei ,
che da lontano fai vivi i giorni miei ;
ogni istante mi emani energia .
Ho teso catene d’oro tra le stelle
per scendere nel tuo profondo ,
per sollevarti nei giorni bui ;
lasciarti dentro la mia solitudine ;
il plauso migliore del pianto mio .
Ma non importa :
Resti e sarai la mia regina …
il frutto che ho colto da un sogno ,
senza averlo assaporato mi sono innamorato.
Resti principessa nella mia fantasia !
L’anima ch’è s’annida
tra le lenzuola del peccato ,
sul desco adorni la mia pietanza preferita ;
col l’irritato nervo raffreddi la mia anima .
Si …
In questi anni miei è difficile spiegare ,
quanta è stata l’amarezza :
mi dici che l’amore vero lo devi respirare ;
con me non puoi ,
son solo un palliativo .
 
Poetanarratore .
 

 


martedì 23 dicembre 2014

Buon Natale



A Fiore, ed a tutti gli amici ed amiche di questo blog

Auguro

un Natale ricco di ogni bene.


♥ Poesia di Giovanni Paolo II ♥



Bambino Gesù, asciuga ogni lacrima 
- Giovanni Paolo II -

Asciuga, Bambino Gesù, le lacrime dei fanciulli!
Accarezza il malato e l’anziano!
Spingi gli uomini
a deporre le armi
e a stringersi in un universale abbraccio di pace!
Invita i popoli,
misericordioso Gesù,
ad abbattere i muri
creati dalla miseria
e dalla disoccupazione,
dall’ignoranza
e dall’indifferenza,
dalla discriminazione e dall’intolleranza.
Sei tu,
Divino Bambino di Betlemme,
che ci salvi,
liberandoci dal peccato.
Sei tu il vero e unico Salvatore,
che l’umanità spesso cerca a tentoni.
Dio della pace,
dono di pace
per l’intera umanità, vieni a vivere
nel cuore di ogni uomo e di ogni famiglia.
Sii tu la nostra pace
e la nostra gioia!



domenica 21 dicembre 2014

Natale Dark (e tante benedizioni del cielo x 2015)

Io assassino, ladro, truffatore di sorrisi ed emozioni della vita
prigioniero di passioni, giudizi e indicibili vizi come il vivere,
prigioniero di passati nascosti che macinano l'adesso
come occhi del presente in orbite future
già avventure senza riguardo, senza ritegno del vostro regno,
del regno che non tengo,
compagno di ballerine del ventre della terra, di lacrime e pianti
lasciate sole e … quante storie strazianti ...
io, amante senza diamante, io uomo
io bestia, io ...
nullità del foco che non arde,
nullità dell'acqua che tace la sua memoria e perso la rugiada del cielo,
per incontrare solo selciati, alcuni già segnati
altri vergini di paura
della vita, pure mura
limiti da non oltrepassare come cavalli da non cavalcare,
solo guardare, con rammarico
sogni della notte che vanno oltre,
cancelli, sulla e dell'eternità, anime spezzate
logore nella e della loro dignità… ma …
io sporco,
io sudicio della vita
col cuore sincero ringrazio, e …
auguro Buon Natale, Felice Anno Nuovo ...

                                                                     F. Millul

Questa poesia è stata scritta da un mio amico, me l'ha inviata ed io ho avuto la sua autorizzazione per postarla. Grazie! ....e auguri anche a te!

La nebbia ieri.


venerdì 19 dicembre 2014

Jesi (An) Festività 2014


Concorso "Caffè delle Arti"

Amici e lettori di questo blog, se siete interessati qui c'è un concorso che fa per voi scrittori, poeti, pittori, fotografi, video-maker !!! 
Su richiesta dell'amica Paola Gentile, bravissima pittrice, posto qui il link e la locandina (cliccare sulla imm x ingrandirla), partecipate numerosi e diffondete! Grazie.


domenica 14 dicembre 2014

ACROSTICO
N enie

  A llietano

     T eneri bimbi

       A attesi doni

         L uci accese

           E bdomada d’Amore

                                       Rachele  L .



Malinconìa...

Le Petit Onze


☆ Dedica di Natale ☆



Dedico i miei pensieri di questo Natale 

alle persone che hanno perso qualcuno recentemente, lo sguardo in questo bianco venticinque non potrà che salire verso l’alto immaginando un altrove di gioia, come contrappasso a  una vita difficile qui, in cui stringere i denti per andare avanti.
 Dedico i miei pensieri di questo Natale 
alla gente che non arriva, economicamente parlando, a fine mese, alle mamme che lasciano sgorgare le lacrime solo al mattino quando i bimbi sono a scuola, la casa è vuota e magari non c’è un marito a renderle più pietose e pesanti, e a quei mariti che cercano di fare di tutto per portare avanti la famiglia in maniera dignitosa e onesta, che quando tornano a casa senza un grande guadagno almeno si presentano con un carico di carezze amore per la famiglia.
 Dedico questo Natale 
agli amici, quelli veri, che non scompaiono con la distanza, le difficoltà o il silenzio.
 Dedico i miei pensieri di questo Natale 
a chi non ha perso la capacità di entrare in luoghi altri, attraverso la lettura…
Perchè un libro sa essere un utile alleato nei momenti bui. 
Dedico i miei pensieri di questo Natale 
a tutte le persone che sanno resistere, reinventarsi, riciclarsi, rinascere dalle proprie ceneri come l’araba fenice, più belli e forti di prima. 
 Dedico i miei pensieri di questo Natale 
ai parenti che sanno stringersi intorno a un albero con amore. 
Dedico tutti i pensieri di questo Natale 
alla Speranza. alla Calma, alla Perseveranza. Doti che si dovrebbe sempre provare a coltivare  nella vita, perchè senza di esse saremmo perduti subito. 
Dedico questo Natale  
a chi, nonostante tutto, lascia entrare un po’ di aria di festa nel cuore, senza sollevare muri, e senza chiudere le porte del cuore.

Anton Vanligt -





lunedì 8 dicembre 2014

Il sole dei vecchi



Il sole dei vecchi è un sole stanco.
Trema come una stella e non si fa vedere,
ma solca le acque d'argento
dei notturni favori
E tu che hai le mani piene d'amore per i vecchi
sappi che sono fanciulli
attenti al loro pudore.
                                     Alda Merini (da PensieriParole) 

foto Fioredicollina

sabato 6 dicembre 2014

Inverno - Le Petit Onze


       Terra
      già umida di pianto
      al lungo sonno
     con dolcezza
    cedi

   © Rosemary3

Altra versione di "Le Petit Onze" con seguente struttura...
numero di parole per ogni verso - 1/4/3/2/1

venerdì 28 novembre 2014

martedì 25 novembre 2014

No alla violenza sulle donne

 Una rosa del mio giardino per tutte le donne vittime di violenza.

Aforismi di personaggi famosi:

''La violenza distrugge ciò che vuole difendere: la dignità, la libertà, e la vita delle persone.'' - Giovanni Paolo II

 ''I diritti delle donne sono una responsabilità di tutto il genere umano; lottare contro ogni forma di violenza nei confronti delle donne è un obbligo dell’umanità; il rafforzamento del potere di azione delle donne significa il progresso di tutta l’umanità.'' - Kofi Hannam

 ''Ho giurato di non stare mai in silenzio, in qualunque luogo e in qualunque situazione in cui degli esseri umani siano costretti a subire sofferenze e umiliazioni. Dobbiamo sempre schierarci. La neutralità favorisce l’oppressore, mai la vittima. Il silenzio aiuta il carnefice, mai il torturato.'' - Èlie Wiesel

 ''C’è un momento che devi decidere: o sei la principessa che aspetta di essere salvata o sei la guerriera che si salva da sé…Io credo di aver già scelto…Mi sono salvata da sola.'' - Marilyn Monroe

giovedì 13 novembre 2014



PETIT- ONZE : AUTUNNO
 


Sfumature
di autunno
 tingono le foglie
grappoli dorati tra pampini
penzolano

Rachele  L .



Il PETIT-ONZE è una composizione breve di origine europea,
la cui origine viene attribuita al
poeta e scrittore surrealista francese André Breton (1896-1966)


E’ una struttura poetica caratterizzata da :1 – 2– 3 – 4 – 1 parole, per un totale di 11.( André Breton )

Nel Web ci sono altre strutture composte da
  : 1 - 4 - 3 – 2 -1
 parole, per un totale di 11.






mercoledì 12 novembre 2014

Preghiera al Cielo


TonyKospan21.Wordpress.com

Cielo
perché tanta tristezza
tra le tue nuvole,
perché non filtran più
raggi di sole,
piangi anche tu
come me
per malinconia,
perché sulla Terra
manca l'armonia?

Cielo
ridammi i tuoi colori,
non riesco più a sopportare
tanto grigiore,
ho bisogno del tuo azzurro
trapuntato di stelle,
dei luminosi raggi
che scaldano la pelle.

Voglio sentire palpitare il cuore
di gioia, di vita, d'Amore.

Marilicia 22/07/2014.

venerdì 31 ottobre 2014

Non ho più poesia

Non ho più poesia
dentro di me
un vuoto mi opprime la mente
è sterile il sentimento
vago in un deserto
di emozioni.
Non ho più poesia 
dentro di me
solo queste parole
che scrivo sperando
che germoglino
come semi di un fiore.


lunedì 27 ottobre 2014

E c'è ancora vita


Stringo a me evanescenze
sul mio cuore spaventato le depongo ,
le mie dita sulle tue labbra sfioro
nell’unisono le armonizzo ,
la cui vibrazione si diffonde ;
cancello nel nostro spazio tempo
i nostri trascorsi pianti …
Cancello la reminiscenza che con te ebbi ;
con te segno la cicatrice che mai si cicatrizza .
… e c’è ancora vita !
Al di là dell’universo una strada ,
tra i prati e i fiumi il sospiro dell’incanto
sotto la pioggia tra l’immenso ;
nella speranza di rivederti ancora …
Si, c’è un Dio in ognuno di noi !
Ci guarda , ci ciba con la sua natura ,
ci dà un fiore da cogliere ,da curare ;
l’emozione di innamorarsi ancora ;
di rubare quel poco che ci resta …

Si; c’è !
Si , la vogliamo ,la desideriamo questa forza
nel torpore perderci ,
nei sensi dell’amore lasciarci andare ,
nelle attese sospirate ,
in un messaggio tanto atteso.
Ti prego sogno folle ,
ascolta con me la voce del mare …
c’è ancora vita !
La tua ,la mia, è infinita.

Poetanarratore.

venerdì 17 ottobre 2014




 ♥  ALBA  ♥ 
Il tuo perlaceo colore
accoglie il nuovo mattino
come antiche armonie
danza
nella magia  del creato.

Tutto è armonia
L’immutabile fascino
ferma i pensieri
sfiora  i giardini
dell’anima
allontana
ogni turbamento
indorando ogni sospiro .

In questo giuoco di colori
ognun un canto
leva ,

germoglia la vita .

© Rachele  L .

giovedì 2 ottobre 2014

Sorella di dolore



efpfanfic.net

Viso di cera
avaro di sorrisi
vago lo sguardo
rincorre i suoi pensieri
bellezza astratta
che non comunica calore
spenta ogni traccia
di vitalità. 

Ti guardo triste
e vorrei parlarti
chiederti cosa
ti dà tanto dolore
poi penso che
 potresti non gradire
per te
sono
una sconosciuta.

Io invece ti sento amica
mi è nota
quell'espressione di tormento
l'ho vista tante volte
sul mio viso
sorella ti dolore
io ti sento.

Marilicia 05/08/2014

domenica 28 settembre 2014

lunedì 22 settembre 2014

Vivo quando ci sei


Come zagare al vento il tuo volto spandi ,
in puri palpiti il sentimento vola ,
vola nel sonoro tempio …
Ov’io incontro gli innocenti tonfi.
Si, sei tu la musa !
E non posso immaginarti nuvola ,
o pioggia , o fantasma …
Tu esisti ed io ti vedo .
Vivo quando ci sei !
Ti sento sai …
Dentro me ,dentro te ,
già tuonano gli ormoni ,
bizzarri impazziscono
al pensiero di un bacio .
Io che vivo solo quando ci sei
è una sensazione unica !
È come essere trascinati in volo ,
infondermi nell’immutabile bagliore ;
tra sospiri ti rivelo i miei segreti .
Tu la frontiera invalicabile !
Di seta vesti la fresca rosa ,
vieni in me nell’alba scura ;
appari radiosa e piena di vittoria .
Porti con te la tenue corolla ,
ove proteggi il buio dall’inverno :
mi dai luce e mai potrai toccarmi .
Vivo quando ci sei …
È come vederti da vicino ,
rincorrerti come fanno i bambini ;
sotto un manto di stelle ,
al chiaro della luna .

Poetanarratore .

domenica 21 settembre 2014

 
♥  Cari Amici , ♥ 

con questo  piccolo dono
Vi auguro una serena Domenica,
Buon inizio settimana.

A prestissimo , un abbraccio

  by  Rakel

domenica 14 settembre 2014

Celàto sogno...


 Celàto sogno
che dietro una siepe
il mio “io”
maschera
e nell’immenso vuoto vaga…

Sepolte magìe
che narrano
di chimere errànti,
consacrate nel tempio delle ore…

Il tèmpo illanguidisce
la speme che pian piano
scolora…


© Rosemary3 

@tutti i diritti sono riservati

mercoledì 10 settembre 2014

♥ Miramare ♥



Una triste, romantica fiaba vera di pietra...


MIRAMAR

Giosuè Carducci

O Miramare, a le tue bianche torri
 attediate per lo ciel piovorno
 fosche con volo di sinistri augelli
 vengon le nubi. 
 Miramare, contro i tuoi graniti
 grige dal torvo pelago salendo
 con un rimbrotto d'anime uggiose
 battono l'onde. 
 Meste ne l'ombra de le nubi a' golfi
 stanno guardando le città turrite,
 Muggia e Pirano ed Egida e Parenzo,
 gemme del mare; 
 e tutte il mare spinge le mugghianti
 collere a questo bastion di scogli
 onde t'affacci a le due viste d'Adria,
 rocca d'Absburgo;
 e tona il cielo a Nabresina lungo
 la ferrugigna costa, e di baleni
 Trieste in fondo coronata il capo 
 leva tra' nembi. 
 Deh come tutto sorridea quel dolce
 mattin d'aprile, quando usciva il biondo 
 imperatore, con la bella donna,
 a navigare! 
 A lui dal volto placida raggiava
 la maschia possa de l'impero: l'occhio
 de la sua donna cerulo e superbo 
 iva su 'l mare. 
 Addio, castello pe' felici giorni
 nido d'amore costruito in vano!
 Altra su gli ermi oceani rapisce
 aura gli sposi. 







lunedì 1 settembre 2014

Pioggia di Luglio



 blogalfemminile.com

Non è pioggia
ma gocce di felicità
che scendono dal Cielo
quando tu sei con me.

L'ombrello
il nostro nido d'amore
che cela agli sguardi indiscreti
le nostre effusioni.

L'asfalto bagnato
lo specchio che riflette
le nostre immagini
strettamente abbracciate.

Ci sediamo sulla nostra panchina
è bagnata
ma non ce ne avvediamo
un motivo in più per ridere
quando ci alziamo.

No
non è triste questa pioggia d'estate
se c'è il tuo sorriso
ad illuminarla.

No
non mette malinconia
questa incessante pioggia di Luglio
se si sono i tuoi occhi
a sprizzare allegria.

Marilicia 28/07/2014

martedì 26 agosto 2014

Le donne sono come i fiori


Le donne sono come i fiori: se cerchi di aprirli con la forza, i petali ti restano in mano e il fiore muore. 
Perché solamente con il calore si schiudono. E l'amore e la tenerezza insieme sono il sole per una donna. Avrei dovuto semplicemente amarla. Poi sarebbe stato tutto naturale.
Perché una donna, quando si sente amata, si apre e dà tutto il suo mondo.

-Fabio Volo-

  Foto Fioredicollina

martedì 19 agosto 2014

Due anni e dieci Haiku

  La sidebar dello schiaccianoci mi ricorda un piacevole anniversario che desidero condividere con gli Autori e i Lettori di Alter Ego: oggi sono due anni che, rispondendo al gradito invito di Fioredicollina, faccio parte come coautrice di questo blog speciale, che alla dimensione della creatività aggiunge il plusvaslore di un ambiente amichevole e accogliente.
Lo so che ultimamente la mia presenza è stata piuttosto scarsa; anche i blog personali hanno risentito di una notevole latitanza, addirittura di un periodo di letargo...fuori stagione.
Non sempre le circostanze e le situazioni ci consentono di essere costanti nelle nostre attività, virtuali e reali, capita a tutti, anche senza una ragione particolare.
Il mio rammarico si unisce al proposito di una maggiore presenza, anche nei commenti agli amici Autori e, per confermare il  mio proponimento e festeggiare il biennio di collaborazione, ho il piacere di proporvi la collana di Haiku che circa un anno fa fu selezionata dalla Casa Editrice MDS per l'antologia a tema "Macchie d'acqua", dedicata al Parco Naturale di Migliarino-S.Rossore-Massaciuccoli, orgoglio  e ricchezza ambientale ed ecologica  del nostro territorio.
...un lungo preambolo, ma qualche volta bisogna spendere  un po' di "parole qua e là" in più, come recita il titolo del mio rinnovato blog di scritti vari: a proposito, vi aspetto tutti!!
Grazie, grazie:-))
Fata C.
 Dieci  Haiku per un tramonto

Svettano i tronchi
nel frusciare del vento:
tonfi di pigne

L’ultimo raggio
fra tremolii di foglie
cerca i tuoi occhi

Il sole incontra
l’orizzonte del mare
oro nell‘acqua

La sabbia cede
il calore del giorno.
al fresco tatto

Brezza di mare
dalle dune e dal bosco
sparge profumi

Ronzii d’insetti
dentro l’ultima luce
disegnan danze.

Pazze cicale
continuano a cantare
oltre la sera

Verso i rifugi
Inseguimenti e fughe:
notte vicina

Grilli nell’erba
salutano le stelle,
rane nei fossi

Con verso breve
risvegliano la notte
l’allocco e il gufo

martedì 12 agosto 2014

In ricordo di Robin Williams


Solo nei sogni gli uomini sono davvero liberi,
è da sempre così e così sarà per sempre.

Professor John Keating (Robin Williams)
dal film "L'attimo fuggente"
continua a sognare
libero

sabato 9 agosto 2014

sabato 2 agosto 2014

Buone vacanze


Care amiche ed amici
 prendo qualche giorno di vacanza

AUGURO
a tutti voi un felice Agosto

http://www.florablog.it/
 

mercoledì 30 luglio 2014

Un Haiku per un fiore



Si era annunciato ieri, con il suo lungo boccio  obliquo, nella giornata di pioggia intermittente di questo luglio stonato, ma non pensavo che, passata la notte sotto l'acqua ora più fitta, ora più leggera, la corolla bianca del fiore dell'echinopsis si svegliasse stamattina, quasi con stupore, a donarci il suo unico, prezioso giorno di fioritura.





Bianca sorpresa
dopo la pioggia estiva
mi guarda un fiore