domenica 28 agosto 2011

Partecipo al contest di Lecoq

Da sempre amo la lavanda tant'è che quando sette anni or sono venni ad abitare in collina ne piantai subito due piantine, che negli anni, sono diventati due rigogliosi cespugli. Peccato che uno dei due non ha retto al gelo dell'ultimo inverno!
La lavanda odora di buono e mi riporta a ricordi lontani: da sempre la si usa per profumare armadi, cassetti, così faceva mia nonna, mia madre e così faccio ora io. I sacchetti o i fusi che preparo mi riportano vivo il loro ricordo: la nostalgia e la commozione mi assalgono mentre li ripongo tra la biancheria e, chiudendo le ante dell'armadio, una lenta lacrima scende sul mio viso....



Questo pensiero e foto partecipano al contest di Lecoq (sezione arte e letteratura) sul blog
http://wwwlecoqchante-lecoqchante.blogspot.com/2011/07/la-spighetta-di-san-giovanni-contest.html

4 commenti:

  1. Ciao Fiore!  Spesso i ricordi affiorano tramite la  sinestesia ed il tuo pensiero lo dimostra bene! A presto Lecoq

    RispondiElimina
  2. Stupendo post, Fiore! Un abbraccio ritornerò con calma...
    Buona domenica
    Ros

    RispondiElimina
  3. Molto bello,brava fiore.
    Saluti

    RispondiElimina
  4.  Anche a casa mia di usavano i sacchettini di lavanda negli armadi.
     La mia mamma, li amava tanto.
     Ciao Fiore, un bacio. Lo meriti per questo bellissimo post...

    RispondiElimina

Ogni commento ci fa felici : grazie!
un sorriso per te :-)