venerdì 13 maggio 2011

Notte fatata




notte blog.libero.it


Notte fatata
che mi vieni incontro
con i tuoi silenzi
con il tuo cielo stellato
con la tua aria fresca e profumata
io ti amo
e di te amo le ombre
i fruscii
il verso della civetta
le ali dei pipistrelli
che tagliano il vento.
Sei una magia
un incantesimo
dal quale non mi vorrei svegliare
ed al chiarore della luna
abbandonarmi al dolce tormento
dell'amore
per poi
ebbra di spossanti emozioni
veder sorgere l'aurora.


Marilicia 12/05/2011



2 commenti:

  1. Stupenda serata per uno tupendo "ghiribizzo"...
    Ros

    RispondiElimina
  2. utente anonimo17 maggio 2011 19:46

    Bellissima, come tutte le tue Poesie "ghiribizzi"
    Un abbraccio
    Adriana

    RispondiElimina

Ogni commento ci fa felici : grazie!
un sorriso per te :-)