martedì 21 giugno 2016

Ho pensato a te

Ho pensato a te

Ed è stato bello averti tra i miei pensieri

Sentire ancora , in me , la tua ,anima gemella,

Sentire , quel brivido fanciullo

Che al solo sguardo mi dai, linfa nuova .

Ti ho pensata ,e per un attimo ho tremato

HO sospirato ,gli attimi più belli,

Con te ,poterli condividere, mentre il tempo scorre,

Fugge da noi , ladri di farfalle .

Si , ti ho detto ti voglio bene

E ho temuto di perderti all’istante

Per una enfasi azzardata , da me sentita

Forse inesistente, dove l’incertezza ,causa contrasti,

Detta sentimenti sinceri

E al primo scoglio si tuffano nel mare azzurro.

Ho pensato a te e dopo qualche giorno di assenza ho capito che nasceva un’ intesa

Una carezza data tra le righe, una breve mia poesia a te dedicata ,

Un sorriso dato per caso in un momento di umana resa

Di luce , per spegnere i miei inferni .

Ho acceso ancora una sigaretta, una dopo l’altra fumo

La mia mente è arsa da pretese,

Non accorgendomi poi , che da questa vita ,da me sei lontana,

Dal mio mondo fatto di illusioni.

Poetanarratore.

4 commenti:

  1. Ciao Fiore ,ciao cari poeti e poetesse - BUONE VACANZE -

    RispondiElimina
  2. Grazie per questa bellissima poesia!

    RispondiElimina
  3. Ciao Gio' ricambio il saluto, ringraziandoti per averci deliziato con una delle tue suadenti liriche che esprimono sempre forti passioni !

    RispondiElimina
  4. una poesia bella e potente...

    RispondiElimina

Ogni commento ci fa felici : grazie!
un sorriso per te :-)