sabato 14 ottobre 2017

Autunno

La giornata del primo autunno
è senza nuvole.
Il fiume è gonfio fino all’orlo,
lava le radici degli alberi,
ondeggiati al guado…
Mi s’empie il cuore
nel volgere lo sguardo
e nel vedere il cielo silenzioso
e l’acqua che fluisce.
Sento la felicità diffondersi
semplicemente intorno,
come il sorriso sul viso d’un bambino.
Tagore, Palataka

6 commenti:

  1. Bellissima poesia....rimpiango i fiumi gonfi d acqua che qui ora sono in secca da mesi!
    Benritrovata Olgi!

    RispondiElimina
  2. Bellissimi versi. Brava.
    sinforosa

    RispondiElimina
  3. Cara Olgi, bella veramente questa poesia, i versi ti coinvolgono!!!
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Speciale scenario poetico d'autunno, molto gradito e piaciuto
    Un saluto,silvia

    RispondiElimina
  5. Bellissimi versi che ben dipingono l'autunno... splendida chiusa in similitudine...
    Ros

    RispondiElimina
  6. Molto bella. Complimenti! ^_^

    RispondiElimina

Ogni commento ci fa felici : grazie!
un sorriso per te :-)