giovedì 10 ottobre 2019

MOMENTI

Nel sipario che  il  sol
coi  suoi  rai  il dì  saluta
nella sua cromia cangiante
mi perdo per quei sentieri vissuti,
scivolo in un altro tempo.

Dietro questa  lunga siepe,
echi di parole  dette e  non dette
giungono alle radici del cuore
con  l’orecchio dell'anima .


 Atmosfere s’aprono in respiri di luce
come 
un insperato
gioco d’emozioni.


Raccolto ho stagioni
nelle ceste degli anni,
un mare formano
colmo di suoni e di colori cangianti.

E voi ,canti  giochi di armonie  lontane
non cesserete di crescere
i vostri germogli…

"©"Rachele  Lauricella

Tutti i diritti riservati

5 commenti:

  1. molto bella questa poesia introspettiva, l ho riletta più volte, brava Rakel!

    RispondiElimina
  2. Cara Rakel, molto ma molto bella questa poesia, versi incantevoli.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Concordo con Tomaso.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  4. Complimenti Rakel è veramente bella! Un abbraccio ^_^

    RispondiElimina
  5. Un canto alla natura e ai ricordi di un passàto sempre presente...
    Ros

    RispondiElimina

Ogni commento ci fa felici : grazie!
un sorriso per te :-)