sabato 25 gennaio 2020


GABBIANO  

Solingo voli
sull’increspato specchio
rincorri ricordi di discese ardite
e le risalite sull’aperto cielo.

Nel tuo andare ti abbandoni
all’ebbrezza del vento
voli oltre remote scogliere
sfiorando l’infinito.


Tra stracci di raggi dorati
come libellula dai veli di sposa
    superbo e fiero
danzi disegnando sinuose figure
e in questo spazio infinito
rincorri sogni di isole chiare.

Vola gabbiano  vola leggero

" ©"    Rachele L.

Tutti i diritti riservati



4 commenti:

  1. Bello mi piace il gabbiano questa tua poesia gli rende onore! Ciao Rakel

    RispondiElimina
  2. Immagini irripetibili, della natura, che non possono non emozionare per la loro speciale intensità.
    Versi apprezzatissimi.
    Buona domenica, carissima, silvia

    RispondiElimina
  3. I find it quite interesting for myself to thank you
    paper2020
    wormaxio2020

    RispondiElimina
  4. Uno splendido volo anche per me che sto leggendo la tua bellissima poesia. Complimenti Rakel ♥

    RispondiElimina

Ogni commento ci fa felici : grazie!
un sorriso per te :-)